Contributi sindacali
Print Friendly, PDF & Email

(art. 38 del CCNL del 7.4.2006 quadriennio e biennio economico 2002 e 2003 come modificato
dall’art. 20, comma 3, CCNL 13.5.2009 quadriennio e biennio economico 2006-2007)

1. I dipendenti hanno la facoltà di rilasciare delega, a favore dell’organizzazione sindacale da loro prescelta, per la riscossione di quota mensile dello stipendio per il pagamento dei contributi sindacali nella misura stabilita dai competenti organi statutari. La delega è rilasciata per iscritto ed è trasmessa all’Ente a cura dell’organizzazione sindacale interessata.

2. La delega ha effetto dal primo giorno del mese successivo a quello del rilascio.

3. Il dipendente può revocare in qualsiasi momento la delega rilasciata ai sensi del comma 1 inoltrando contestualmente la relativa comunicazione all’Ente di appartenenza ed all’Organizzazione Sindacale interessata. L’effetto della revoca decorre dal primo del mese successivo alla presentazione della stessa.

4. Le trattenute devono essere operate dai singoli Enti sulle retribuzioni dei dipendenti in base alle deleghe ricevute e sono versate mensilmente alle Organizzazioni sindacali interessate secondo modalità concordate con l’Ente.

5. Gli Enti sono tenuti, nei confronti dei terzi, alla segretezza sui nominativi del personale delegante e sui versamenti effettuati alle Organizzazioni sindacali.

6. Gli Enti sono tenuti a trasmettere mensilmente, per via telematica, all’indirizzo di posta elettronica, indicato da ciascuna OO.SS., gli elenchi nominativi dei propri iscritti, comprensivi dei dati di interesse per le OO.SS. medesime [32].


[32] Il presente comma è stato sostituito dal comma 3 dell’art. 20 intitolato “Relazioni sindacali” del CCNL 13.5.2009 quadriennio e biennio economico 2006-2007.

CONTENUTI CORRELATI

Was this article helpful?

No 0

About the Author