Relazioni sindacali – CONSULTAZIONE (CCNL precedenti)
Print Friendly, PDF & Email

VEDI

CCNL 2016-2018 Sezione RICERCA – Relazioni sindacali


CONTRATTI PRECEDENTI


(art. 33 del CCNL del 7.4.2006 quadriennio e biennio economico 2002 e 2003)

1. La consultazione si svolge sulle materie per le quali è prevista da disposizioni legislative o norme contrattuali. In tali casi, senza particolari formalità, l’Ente acquisisce il parere dei soggetti sindacali di cui all’art. 34 (Composizione delle delegazioni).

2. La consultazione si svolge in particolare sulle materie attinenti la prevenzione e la sicurezza sul posto di lavoro, con il rappresentante per tali materie, al fine di assicurare l’attuazione di quanto previsto dal D.Lgs. n. 626/1994 e successive modificazioni [23].

3. I soggetti sindacali di cui al successivo articolo (art. 34 Composizione delle delegazioni) vengono informati sullo stato dell’occupazione negli Enti. A tal fine gli Enti predispongono, entro 60 giorni dall’entrata in vigore del presente CCNL, un atto ricognitivo dei rapporti di lavoro dipendente, delle collaborazioni, delle forme contrattuali flessibili comunque denominate in corso nelle strutture in cui le amministrazioni si articolano, anche se dotate di autonomia. Delle varie forme di occupazione viene rilevato e comunicato il temine eventualmente previsto, l’area e la categoria cui sono riconducibili i compiti affidati, nonché le risorse complessivamente e analiticamente impegnate, che sono oggetto di consultazione con i soggetti di cui al successivo articolo (art. 34 Composizione delle delegazioni). L’atto ricognitivo viene aggiornato con cadenza annuale.


[23] Il riferimento attualmente deve essere inteso agli artt.47 e 50 del D.Lgs. 9.4.2008 n. 81.

CCNL 2016-2018 - Parte comune
CCNL 2016-2018 EPR

Was this article helpful?

No 0

About the Author